Sunday, 28 Aug 2016
  • Voluntary Disclosure

    Voluntary Disclosure è la procedura che consente gli italiani che hanno interessi, attività finanziarie e patrimoni all’estero, che sono sconosciuti all' Agenzia delle Entrate, di sanare la loro posizione, sia dal punto di vista delle imposte, sia dal punto di vista penale, tramite il saldamento di tutte le imposte non pagate in maniera scontata e anche avere una riduzione sulle sanzioni. 

     

    La Voluntary Disclosure è una procedura di collaborazione spontanea basata sull'autodenuncia da parte del contribuente di tutti gli investimenti e le attività di natura finanziaria costituiti o detenuti all'estero anche indirettamente o per interposta persona.

    La denuncia è svolta fornendo all'A.F. tutti i documenti e le informazioni necessarie per la ricostruzione dei redditi per tutti i periodi di imposta per i quali – alla data di presentazione della richiesta - non sono scaduti i termini di accertamento o la contestazione degli obblighi di dichiarazione ai fini di monitoraggio fiscale. Sito

    Scopri che cos'è la Voluntary Disclosure
  • Voluntary Disclosure - the text

    The text of the "Voluntary Disclosure" law which came into force on the 1st January 2015. It lays down the procedure for facilitating the re-entry of capital held abroad and defines the framework for self money laundering.

  • Voluntary Disclosure, the next steps

    As the name suggests, Voluntary Disclosure is indeed a voluntary procedure. Whoever wishes to adhere to Voluntary Disclosure will have to present a request to the UCIFI no later than the 30th Semptember 2015, specifying what their interests, financial activities and wealth held outside Italy are, whether they be held directly, indirectly or on behalf of someone else.

    Scopri quali sono i passi della Voluntary Disclosure